Il Biologico

Il biologico

Il biologico di solito non è percepito nel modo corretto dai consumatori: molti pensano che mangiare biologico sia sinonimo di mangiare “sano” ma le cose non stanno proprio così…

Negli alimenti biologici per legge non possono essere usati fitofarmaci di sintesi e hanno requisiti più rigorosi riguardo all’esposizione ad inquinanti ambientali;  il profilo nutrizionale dei vari alimenti biologici è esattamente lo stesso di quelli non biologici.

Mangiare esclusivamente alimenti biologici non è la cosa più importante per mantenerci in salute, è molto più importante avere un’alimentazione equilibrata.

In Europa il marchio Bio nel caso di produzioni animali è regolamentato dalla legislazione europea 834 del 2007 ((CE) N. 834/2007) che è molto vaga e la cui condizione più rigorosa, per poter marchiare Bio uova, formaggi o bistecche, è che gli animali siano nutriti con alimenti biologici.

Capita spesso che animali cresciuti in allevamenti intensivi e nutriti a cereali (senza fitofarmaci) siano a “norma di biologico” nonostante siano cresciuti con una dieta sbilanciata caratterizzata da carenze ed eccessi
In sostanza il marchio Bio ci dice soltanto che gli animali hanno mangiato alimenti privi di residui di pesticidi senza darci nessuna informazione sul tipo di alimentazione.

Legislazione Europea sul Biologico.